DAILY NEWS

29/08/2018

Day 2 Old Dubai 8,45

Le donne in molti paesi del Golfo mettono l'Abaya, un cappottino lungo fino ai piedi in genere nero, che le copre interamente.
Qui negli Emirati però questa tradizione sta prendendo sviluppi imprevisti.
Oltre a mostrare sotto le Abaye portate aperte in modo molto dichiarato, abiti femminilissimi e tacchi altissimi, le donne hanno visi di una bellezza che lascia senza fiato e tra rossetti scuri e ciglia finte infinite, traspare la loro fierezza e il forte desiderio di indipendenza.
Camminano spesso in gruppi di due o tre, le incontri al ristorante allegre e apparentemente libere e lasciano dietro di loro scie di profumi esotici che mi fanno sognare.
Sono donne misteriose con una femminilità estrema che da noi nemmeno ci immaginiamo.
Ma l'aspetto interessante e il sintomo di una piccola rivoluzione in atto, è che queste abaya nere da sempre per tradizione, si stanno trasformando in abaya stampate, colorate, diverse ed insospettabili.
Una evoluzione estetica delle donne che mi auguro possa procedere pari passo con una rivoluzione culturale.
Quello che è certo che di viaggio in viaggio, ritornando qui negli Emirati, ne vedo in giro sempre più spesso, ed addosso a donne dal portamento sicuro e lo sguardo fiero.
E ieri in un negozio specializzato in tessuti per abaya ho trovato loro, che mi hanno fatto perdere la testa in un battito di ciglia.
Tessuti neri, corposi ma fluidi con piazzati in modo magistrale, enormi tralci di orchidee che sembravano saltare fuori dal tessuto.
Gigantesche, carnose, quasi profumate.
Naturalmente li ho comprati tutti in preda ad un'estasi mistica e ho già delle idee su come utilizzarli...
Come ve le immaginate queste orchidee giganti? O meglio come le vorreste?



Day 2 Old Dubai 8,45

Le donne in molti paesi del Golfo mettono l'Abaya, un cappottino lungo fino ai piedi in genere nero, che le copre interamente.
Qui negli Emirati però questa tradizione sta prendendo sviluppi imprevisti.
Oltre a mostrare sotto le Abaye portate aperte in modo molto dichiarato, abiti femminilissimi e tacchi altissimi, le donne hanno visi di una bellezza che lascia senza fiato e tra rossetti scuri e ciglia finte infinite, traspare la loro fierezza e il forte desiderio di indipendenza.
Camminano spesso in gruppi di due o tre, le incontri al ristorante allegre e apparentemente libere e lasciano dietro di loro scie di profumi esotici che mi fanno sognare.
Sono donne misteriose con una femminilità estrema che da noi nemmeno ci immaginiamo.
Ma l'aspetto interessante e il sintomo di una piccola rivoluzione in atto, è che queste abaya nere da sempre per tradizione, si stanno trasformando in abaya stampate, colorate, diverse ed insospettabili.
Una evoluzione estetica delle donne che mi auguro possa procedere pari passo con una rivoluzione culturale.
Quello che è certo che di viaggio in viaggio, ritornando qui negli Emirati, ne vedo in giro sempre più spesso, ed addosso a donne dal portamento sicuro e lo sguardo fiero.
E ieri in un negozio specializzato in tessuti per abaya ho trovato loro, che mi hanno fatto perdere la testa in un battito di ciglia.
Tessuti neri, corposi ma fluidi con piazzati in modo magistrale, enormi tralci di orchidee che sembravano saltare fuori dal tessuto.
Gigantesche, carnose, quasi profumate.
Naturalmente li ho comprati tutti in preda ad un'estasi mistica e ho già delle idee su come utilizzarli...
Come ve le immaginate queste orchidee giganti? O meglio come le vorreste?



PHILOSOPHYvideosGALLERYDAILYNEWScontacts DIVINE SHOPAtelieREvents

© DIVINE ROSE SRL 2007-2018Policy Privacy
P.IVA 01175420254 CREDITS

© DIVINE ROSE SRL 2007-2018Policy Privacy P.IVA 01175420254 CREDITS