DAILY NEWS

01/09/2018

Day 5 Kathmandu, Nepal 23, 57

E da tutta la vita che volevo venirci.
Per qualche motivo non è mai successo.
Ma era uno dei sogni, uno dei desideri di mondo che avevo.
Ed ora che sono qui, sdraiata sul mio letto, in un albergo assurdo e pieno di fascino, con le gambe all'aria, perché è il terzo paese in 6 giorni, mi batte forte il cuore.
Non so se per l'altitudine o per l'emozione.
Ma poco importa.
Di questo mio primo giorno nepalese ricorderò nell'ordine.
L'aeroporto anni '50 che sa di montagna e di cose semplici.
Un albergo a metà tra un tempio e un luogo oscuro.
Una corsa sotto i monsoni saltellando nel fango coperta da un poncho di plastica rosa.
Acquisti bellissimi che si trasformeranno in pezzi unici.
Un massaggio sublime che ha sciolto la stanchezza di giorni di caldo e di aerei.
1400 metri di altezza e le montagne tutte attorno.
Una cena a lume di candela con noodles e gin tonic.
Ma soprattutto un'emozione intrisa di bellezza, che anima errante vado cercando ovunque, e che mi fa amare ogni giorno di più questo mondo tutto rotondo, dove i confini sono solo uno stato mentale e attraversarlo una delle cose per cui vale la pena vivere.
Domani andrò a visitare un luogo dove producono lana di yak, lana morbida dai colori impensabili, che è poi uno dei motivi per cui sono arrivata fino a qui.
è difficile dormire, il cuore batte forte, il primo giorno in un paese mai visto, sempre e solo sognato, ha il mistero delle grandi scoperte.
E non c'è nulla di più bello che svegliarsi in un letto nuovo, in un paese nuovo, in uno stato mentale nuovo.
Lasciando libero il campo a tutto quello che potrà succedere, a tutto quello che sarà.
Voglio vedere templi e tessuti, montagne altissime e cieli infiniti.
Che se poi la pioggia mi coglie all'improvviso, è ancora più bello, e viaggiare lavorando contiene dentro di sè il regalo più grande.
Poter guardare le cose da dentro, immergersi in atmosfere solo immaginate, pensando che tutto può succedere, e che domani è davvero un altro giorno.



Day 5 Kathmandu, Nepal 23, 57

E da tutta la vita che volevo venirci.
Per qualche motivo non è mai successo.
Ma era uno dei sogni, uno dei desideri di mondo che avevo.
Ed ora che sono qui, sdraiata sul mio letto, in un albergo assurdo e pieno di fascino, con le gambe all'aria, perché è il terzo paese in 6 giorni, mi batte forte il cuore.
Non so se per l'altitudine o per l'emozione.
Ma poco importa.
Di questo mio primo giorno nepalese ricorderò nell'ordine.
L'aeroporto anni '50 che sa di montagna e di cose semplici.
Un albergo a metà tra un tempio e un luogo oscuro.
Una corsa sotto i monsoni saltellando nel fango coperta da un poncho di plastica rosa.
Acquisti bellissimi che si trasformeranno in pezzi unici.
Un massaggio sublime che ha sciolto la stanchezza di giorni di caldo e di aerei.
1400 metri di altezza e le montagne tutte attorno.
Una cena a lume di candela con noodles e gin tonic.
Ma soprattutto un'emozione intrisa di bellezza, che anima errante vado cercando ovunque, e che mi fa amare ogni giorno di più questo mondo tutto rotondo, dove i confini sono solo uno stato mentale e attraversarlo una delle cose per cui vale la pena vivere.
Domani andrò a visitare un luogo dove producono lana di yak, lana morbida dai colori impensabili, che è poi uno dei motivi per cui sono arrivata fino a qui.
è difficile dormire, il cuore batte forte, il primo giorno in un paese mai visto, sempre e solo sognato, ha il mistero delle grandi scoperte.
E non c'è nulla di più bello che svegliarsi in un letto nuovo, in un paese nuovo, in uno stato mentale nuovo.
Lasciando libero il campo a tutto quello che potrà succedere, a tutto quello che sarà.
Voglio vedere templi e tessuti, montagne altissime e cieli infiniti.
Che se poi la pioggia mi coglie all'improvviso, è ancora più bello, e viaggiare lavorando contiene dentro di sè il regalo più grande.
Poter guardare le cose da dentro, immergersi in atmosfere solo immaginate, pensando che tutto può succedere, e che domani è davvero un altro giorno.



PHILOSOPHYvideosGALLERYDAILYNEWScontacts DIVINE SHOPAtelieREvents

© DIVINE ROSE SRL 2007-2018Policy Privacy
P.IVA 01175420254 CREDITS

© DIVINE ROSE SRL 2007-2018Policy Privacy P.IVA 01175420254 CREDITS