DAILY NEWS

28/01/2017

L'emozione non si placa.
Anzi dilaga nel ricordo di ogni sguardo, di ogni gesto.
La Bellezza è ovunque, sopratutto dove pensiamo di non incontrarla.
La Bellezza va cercata, guardata, amorevolmente coltivata.
La Bellezza è dappertutto.
Nei chili di troppo e di troppo poco.
Nelle forme diverse, nelle età che cambiano.
La bellezza delle diversità è il nostro bene supremo.
Nessuno di noi è immune al cambiamento e proprio per questo va compreso e protetto.
La bellezza è nella luce della comprensione e dell'accoglienza ed è nell'infinito mistero che è dentro ognuno di noi.
Non si placa no.
Il ricordo di quella giornata speciale è più vivo che mai e ci rimango immersa, è inutile sottrarsi.
Ci navigo dentro, penso, ripenso, rivivo ogni attimo con la consapevolezza che davvero si è abbattuto un muro, si è aperto uno spiraglio.
Per me un grande insegnamento ed una strada da seguire.
Oggi mi è più chiara la visione e il percorso da seguire.
Amore, comprensione, empatia, ironia e bellezza saranno i miei compagni di viaggio.
E mai come oggi mi è dolce e benefico continuate a fare questo lavoro che tanto amo.
(Lei, magnifica e regale, si chiama Fiorenza, ed e'una delle 66 magnifiche donne che giovedì sera hanno sfilato a Palazzo Bonaguro)



L'emozione non si placa.
Anzi dilaga nel ricordo di ogni sguardo, di ogni gesto.
La Bellezza è ovunque, sopratutto dove pensiamo di non incontrarla.
La Bellezza va cercata, guardata, amorevolmente coltivata.
La Bellezza è dappertutto.
Nei chili di troppo e di troppo poco.
Nelle forme diverse, nelle età che cambiano.
La bellezza delle diversità è il nostro bene supremo.
Nessuno di noi è immune al cambiamento e proprio per questo va compreso e protetto.
La bellezza è nella luce della comprensione e dell'accoglienza ed è nell'infinito mistero che è dentro ognuno di noi.
Non si placa no.
Il ricordo di quella giornata speciale è più vivo che mai e ci rimango immersa, è inutile sottrarsi.
Ci navigo dentro, penso, ripenso, rivivo ogni attimo con la consapevolezza che davvero si è abbattuto un muro, si è aperto uno spiraglio.
Per me un grande insegnamento ed una strada da seguire.
Oggi mi è più chiara la visione e il percorso da seguire.
Amore, comprensione, empatia, ironia e bellezza saranno i miei compagni di viaggio.
E mai come oggi mi è dolce e benefico continuate a fare questo lavoro che tanto amo.
(Lei, magnifica e regale, si chiama Fiorenza, ed e'una delle 66 magnifiche donne che giovedì sera hanno sfilato a Palazzo Bonaguro)



PHILOSOPHYvideosGALLERYDAILYNEWScontacts DIVINE SHOPAtelieREvents

© DIVINE ROSE SRL 2007-2018Policy Privacy
P.IVA 01175420254 CREDITS

© DIVINE ROSE SRL 2007-2018Policy Privacy P.IVA 01175420254 CREDITS